Un giovane conduttore

di Peter Freeman

Qualche giorno fa ho fatto un breve viaggio. Durante il viaggio ho fatto conoscenza con alcune persone. Tra queste c’era un giovane conduttore televisivo di molto successo – davvero giovane, lanciato verso una luminosa carriera in una televisione assai diversa da quella in cui io ho cominciato a lavorare. Scambiando due chiacchiere con lui, ho scoperto che quando il giovin conduttore è venuto al mondo io lavoravo già da tre anni per la RAI. Mi ha colto una lieve vertigine: due mondi, due vite che non potevano che guardarsi da lontano perché le distanze erano incolmabili.
Ho pensato che quello che ho vissuto e conosciuto io lui non potrà mai viverlo o conoscerlo. E viceversa, almeno in parte – ma la parte dall’oggi che mi è dato conoscere non mi piace.
E ho pensato a questo…

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *