Tre viste su Roma: sopra, attraverso, sotto

di Miguel Gotor 

Oggi ho partecipato al Macro di via Nizza a uno degli interessanti incontri di “Tre viste su Roma: sopra, attraverso, sotto”, importante evento organizzato dal “Laboratorio Roma050 – Il Futuro di una metropoli mondo” coordinato dall’architetto Stefano Boeri.

Una due giorni, realizzata con il supporto di Risorse per Roma Spa, che è la prima occasione pubblica di confronto dopo i primi quattro mesi di attività del Laboratorio, che ha come scopo quello di contribuire a definire una visione coerente degli interventi urbanistici da realizzare a Roma, con tre orizzonti temporali di sviluppo: 2025 – 2030 – 2050.

L’evento di oggi aveva come obiettivo – dopo la presentazione, ieri, dei primi risultati del lavoro di mappatura dei progetti e delle trasformazioni in corso nella Capitale – quello di ascoltare e raccogliere idee e progetti provenienti dai mondi delle istituzioni e della società civile.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *