Per non dimenticare

di Max Sciarra

PER NON DIMENTICARE
Intorno alle 14:50 del 31 ottobre 1977 la centrale dei Carabinieri perde il contatto radio con un elicottero AB 205 decollato da Catanzaro che stava compiendo un tragitto brevissimo, di una decina di minuti, verso Rosarno. L’elicottero, appena decollato, stava sorvolando le pendici di Monte Covello, nella zona di Girifalco. Quell’elicottero verrà rinvenuto distrutto sulla montagna e i suoi occupanti, sei persone, perderanno la vita, tutti. A bordo il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Enrico Mino, il colonnello comandante della Legione Carabinieri di Catanzaro, Francesco Friscia, l’aiutante di campo del generale Mino, colonnello Luigi Vilardo, il comandante del Centro Elicotteri Carabinieri di Pratica di Mare, Francesco Sirimarco, il pilota della base elicotteri di Vibo, Francesco Cerasoli e il brigadiere Costantino di Fede, motorista degli elicotteri di Pratica di Mare.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *