NOTE SU TELA: rifrangenze tra musica e colore, con Emma Sorbo e Lucio Maioriello

di Luca Sorbo

Domenica 5 settembre alle 19.00 nel cortile di Palazzo Mazziotti, il palazzo della cultura della città di Caiazzo, ci sarà un’estemporanea di musica e pittura del maestro Lucio Maioriello e dell’artista Emma Sorbo.
Presenterà l’incontro Luca Sorbo, già docente presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli.

L’arte nelle sue molteplici manifestazioni è la dimensione esteriore di un’identica energia interiore, è il tentativo di rispondere agli insondabili e pressanti moti dell’animo umano, è il tentativo di rispondere alle inspiegabili dinamiche della vita che sembrano dispensare a caso gioie e dolori.
La ricerca di bellezza, nelle sue varie interpretazioni, si è sempre rivelata l’unico strumento per confrontarsi con il Divino, per ammantare di sacralità un luogo o un oggetto.
L’incontro di queste sera tra il maestro di musica Lucio Maioriello e la pittrice Emma Sorbo sarà un dialogo tra due sfere sensoriali diverse, la spiritualità del linguaggio musicale si incontrerà con la matericità del segno pittorico. La nostra sensibilità si dovrà confrontare con questa sinestesia e nel corto circuito delle sensazioni ed emozioni dovremo necessariamente attingere alle fonti più profonde del nostro essere.
Questa sera proveremo a vivere la dimensione magico-rituale dell’arte, proveremo a scatenare le energie primigenie e la musica di Lucio ed i segni di Emma saranno le tracce visibili di questa esperienza intima e segreta.
L’estemporanea durerà 30 minuti e si richiede a tutti il massimo silenzio poiché Emma e Lucio necessitano della massima concentrazione per vivere nel modo più intenso le loro improvvisazioni.
Luca Sorbo
Chi è interessato a partecipare, dovrà prenotarsi inviando una mail a … e dovrà essere provvisto di GREEN PASS.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: