Note su Machiavelli

di Antonio Gramsci

📕22 gennaio 1891 nasceva Antonio Gramsci, filosofo marxista, teorico dell’egemonia, sostenitore pronto dello scontro frontale. Martire della repressione del pensiero da parte del regime fascista.

“ Se si prova che il Machiavelli tendeva a suscitare legami tra città e campagna e ad allargare la funzione delle classi urbane finì a domandar loro di spogliarsi di certi privilegi feudali corporativi nei rispetto della campagna, per incorporare le classi rurali nello Stato, si dimostrerà anche che Machiavelli implicitamente ha superato in idea la fase mercantilista e ha già accenno al carattere “fisiocratico”, cioè egli pensa a un ambiente politico sociale che è quello presupposto dall’economia classica.
Il prof. Sraffa attira l’attenzione su un possibile avvicinamento del Machiavelli a un economista inglese del 1600, william petty, che Marx chiama il fondatore dell’economia classica e le cui opere complete sono state tradotte anche in francese, Marx ne parlerà nei volumi del Mehwert”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *