Monica Bellucci

di Monica Bellucci

Quando ero piccola, non avrei mai immaginato di diventare un’attrice. Crescere in una piccola città come Città di Castello significava vivere una vita semplice. Mio padre era un camionista e mia madre una pittrice. Ho cominciato a fare la modella per pagarmi gli studi di giurisprudenza, ma ben presto ho capito che quella non era la mia strada.

Ricordo il mio primo grande ruolo in ‘Dracula’ di Coppola. Ero terrorizzata, ma Coppola mi disse: ‘Sei perfetta per questo ruolo. Non preoccuparti, vedrai che andrà tutto bene’. Quelle parole mi hanno dato la fiducia di cui avevo bisogno. Da lì, la mia carriera ha preso il volo, portandomi a lavorare con alcuni dei registi più talentuosi del mondo.

Nonostante il successo, ho sempre cercato di rimanere fedele a me stessa. La mia famiglia e le mie origini italiane sono il mio ancoraggio. E ogni volta che torno a casa, mi ricordo di quella ragazza semplice che sognava di diventare qualcuno.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *