Memorie di Roma

di Paolo Puccetti

Roma nella memoria, in una Foto di T.H. McAllister, su diapositiva in vetro colorata per Lanterna Magica, del 1895. All’esterno di Porta Maggiore è posto un curioso e singolare SEPOLCRO quello di Marco Virgilio Eurisace e sua moglie Artisia, chiamato ”Panarium”, appellativo dovuto alla sua Bizzarra forma, quella di un Forno, riferito al Mestiere di colui per il quale fu costruito nel 30 a.C. Un Fornaio ”probabilmente un Liberto, che si era arricchito, rifornendo lo Stato con i suoi Pani, prodotti ogni giorno. L’immagine è animata da tre Uomini in posa,uno seduto, un altro sdraiato e un terzo in fondo, con una Paglietta, accanto a un basso fabbricato, dove si legge ”Vino Roma”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *