Maurizio Valenzi, Ischia e il PCI

di Lucia Valenzi

Si parla di abusivismo e di sindaci. Ricordo che durante l’Amministrazione comunale degli anni Settanta l’abusivismo impazzava nel quartiere di Pianura e i palazzinari fermarono corrompendola la ditta delle ruspe impegnate per l’abbattimento. A quel punto mio padre e gli assessori chiamarono qualcuno che utilizzò la dinamite. L’abusivismo si fermò per parecchio tempo.
A proposito di Ischia ricordo pure che in famiglia prendevamo in giro mio padre perché aveva fatto un disastro elettorale a Forio d’Ischia. Il PCI che aveva già pochi voti li dimezzò nel 1964. Per forza: lui aveva impostato tutta la campagna elettorale sulla lotta all’abusivismo che si stava mangiando già allora l’Isola verde.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *