L’ex Camera di Commercio di Ragusa

di Giuseppe Barone

Con decreto del ministro Giorgetti la ex Camera di commercio di Ragusa viene “spacchettata” da quella di Catania ma viene “accorpata” insieme a Siracusa a quelle di Trapani ed Agrigento. Province lontane, tessuti produttivi diversi, territori culturalmente non omogenei sono “cuciti” a forza per mera convenienza burocratica, sacrificando le loro storie e le rispettive economie. Non so se questa cervellotica aggregazione sia meno umiliante della precedente subalternità a Catania. Associazioni ed imprese iblee, sindacati e classe politica, tuttavia, hanno pesanti responsabilità per aver passivamente accettato l’ ingloriosa fine del “modello Ragusa”. Una sconfitta amara, subita senza neppure combattere.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: