L’artista Henri Héran

di Emanuele Bardazzi

Mi hanno sempre affascinato le opere realizzate dall’incisore tedesco Henri Héran (aka Paul Herrmann) trasferito a Parigi nel 1895 e introdotto nella cerchia della rivista “Le Rire” dal critico Arsène Alexandre che gli suggerì di cambiare il suo vero nome con lo pseudonimo Henri Héran per non essere confuso con il caricaturista Hermann Paul.
Non tutti sanno della sua amicizia con Edvard Munch che nel 1897 lo ritrasse insieme al medico Paul Contard. Nella versione a stampa di Vampire e in altre opere grafiche Munch sperimentò la combinazione di litografia e xilografia a colori, tecnica particolare che apprese proprio da Héran durante il soggiorno a Parigi nel 1896.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *