La passione

di Gian Paolo Serino

La vita non svanisce mai. Anche quando ci sfiora le labbra o il cuore c’è sempre. Sino a qualche anno fa credevo fermamente che ci fosse tanta gente inutile, tante persone inutili, ma quando riemergi dal buio feroce di quello che solo io so davvero come è stato, i giorni, le notti, le fatiche, gli incubi, gli scoramenti, le lotte, quando sfiori la vita con le dita incantate di uno sguardo capisci che nessuno alla fine è inutile. Anche l’essere umano più egoista, più malvagio non è inutile: perché permette ad altri di fargli del bene, di tentare, di aiutarlo. E questo non è egoismo ma solo quello che penso in questo presente assente dove navighiamo come se nulla fosse inghiottiti dal nulla catodico che non dovrebbe farci dormire e invece ci culla come bambini in un’oasi di (in)sicurezza che i più sensibili colgono. E i più sensibili sono spesso ai margini, contro ogni calma di vento.
Adesso so davvero che ho sempre vissuto così: con la passione. E la passione nessun respiro, nessuna situazione, niente te la toglierà mai.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *