La lunga notte

di Antonella Orefice

Ora posso dirlo: complimenti alla RAI per questa fiction coinvolgente, ad Alessio Boni per la magistrale interpretazione ed a tutto il cast di attori. Rendere i fatti storici, i personaggi e le atmosfere nella loro complessità e sintesi narrativa non è certo facile e non sto qui a discutere sulle reali vicende, le ricostruzioni e l’uso della satira. Ma credo che ora più che mai ci sia bisogno di rispolverare il passato per esorcizzare tanti demoni che ancora sopravvivono e minacciano di tornare in tutto il loro “splendore”. Vorrei giusto dire ai nostalgici di quella monarchia che servì la dittatura fascista: oltre ad essere ridicoli non siete degni di vivere e godere la libertà di uno Stato Repubblicano. Ostentate pure le vostre patetiche carnevalate in quei circoli ammuffiti. Ma fatelo prima della Quaresima…

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *