Il vescovado di Murlo

di Mario Ascheri

700 ANNI dello STATUTO DEL VESCOVADO DI MURLO!
bel manoscritto ora all’Archivio di Stato di Siena: legatura elegantissima (coeva al testo o metà ‘500? scrittura di inizio ‘400) e primo foglio per lo statuto. L’arcivescovo Bandini nel secondo ‘500 restaurò molto: Crevole era stata abbattuta con perdita delle carte dell’archivio arcivescovile. Non è detto che tutto bruciasse e poi…molto era probabilmente a Siena come archivio corrente. Come questo statuto? Con modifiche in vigore fino a riforme fine ‘700.
I Comuni del Vescovado i cui rappresentanti redigono lo statuto (non il vescovo: non è ‘concesso’ dall’alto) erano 6; alle riforme 7: Crevole, Lupompesi, Montepertuso, Murlo, Resi, Casciano (detto poi delle Belle Donne, per le monache) e Vallerano
p. s. Si ringrazia Cinzia Cardinali e Michele D’Ascoli (scatti d’urgenza per sabato scorso al castello di Murlo).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *