Il generale Pasquale Angelosanto

di Bruno Magliocchetti

LA CIOCIARIA AL SERVIZIO DELLA NAZIONE

La provincia di Frosinone ed il Comune di Sant’Elia Fiumerapido sono in festa per l’arresto di Matteo Messina Denaro, il super latitante che dopo trent’anni è stato intercettato dai carabinieri del Ros in una clinica di Palermo. A coordinare lo speciale reparto dell’Arma è il generale PASQUALE ANGELOSANTO, nativo di Sant’Elia Fiumerapido.
Sessantaquattro anni, l’alto ufficiale torna nella piccola comunità del cassinate almeno un paio di volte al mese. Qui vivono infatti il fratello Roberto, sindaco di Sant’Elia Fiumerapido e una delle sorelle che è insegnante. Un’altra sorella del generale vive a Roma e svolge il ruolo di medico. Il Comune di Sant’Elia Fiumerapido è fortemente legato al generale che ha più volte svolto lezioni di legalità rivolte ai tanti giovani della zona e finalizzate ad arginare la delinquenza. (TG24.INFO)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *