Il 25 Aprile 1969

di Paolo Morando

Il 25 aprile, nel 1969, bombe esplosero a Milano: alla Fiera campionaria e alla Stazione centrale. La prima provocò una ventina di feriti. Dalla polizia (l’Ufficio politico della Questura, l’inchiesta fu condotta dal commissario Luigi Calabresi) vennero arrestati e incriminati – e due anni dopo processati – quattro giovani anarchici: Paolo Braschi, Angelo Della Savia, Paolo Faccioli e Tito Pulsinelli. Con loro, anche Clara Mazzanti e Giuseppe Norscia. Di falsa testimonianza dovettero rispondere anche l’editore Giangiacomo Feltrinelli e la moglie Sibilla Melega. Ma erano bombe fasciste, di Freda e Ventura. Ne ho scritto nel 2019 in Prima di Piazza Fontana. La prova generale, nel 2021 Editori Laterza lo ha ristampato. Una piccola storia ignobile della giustizia italiana, per tanti anni cancellata e rimossa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *