I precordi del PD

di Andrea Colombo

Alcuni decenni fa l’allora Pds, poi Ds infine Pd fece una scelta di campo precisa. Decisero di non voler essere rappresentanza sociale della fasce basse, che guardavano anzi con un certo schifo come tutto quello che puzzasse di sinistra novecentesca. Il Pd partito delle ztl e al bando sotto una certa soglia di reddito lo hanno fondato D’Alema e Veltroni, non Renzi o Letta. Lo hanno fatto consapevolmente nel vortice dell’ubriacatura degli anni ’90, il decennio dei Clinton dei Blair dei D’Alema e degli Schroder, quello in cui la sedicente sinistra scelse di essere destra sociale.
Un processo di tale enorme portata non può essere liquidato come fa D’Alema con un “Abbiamo sbagliato”, manco si fosse confuso nel dare il resto, “Oooppps, scusi tanto”, o cambiando segretario per la decima volta. Richiederebbe un processo di revisione lungo, radicale e anche molto doloroso. Escluderei che il Pd sia in grado anche solo di immaginare un simile processo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *