I funerali di Vittorio Vidotto

di David Armando

Mi hanno toccato più nel profondo di quanto avrei immaginato, ieri, i funerali di Vittorio, non solo per i ricordi struggenti che si sono susseguiti. Non sono stato un suo allievo e non posso dire di averlo conosciuto bene, ma è sempre stato per me una presenza amica, sia che lo incontrassi nei corridoi del dipartimento, o per caso a una manifestazione o a una festa. È stato il correlatore della mia tesi di laurea e quando, dopo tanti anni e tanti rimaneggiamenti, è diventata un libro, l’ultimo capitolo era la risposta alla domanda che mi aveva fatto durante la discussione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *