Gian Burrasca

di Mario Scialoja

Un capolavoro semidimenticato. Che ho letto e riletto una dozzina di volte tra i miei sette e diciassette anni.
Niente a che vedere col cupo moralismo punitivo del Pinocchio collodiano.
Scritto da Vamba, alias Luigi Bertelli, nel 1907 è una inesauribile allegra girandola di strepitose avventure infantili, esilaranti e cariche di ironia. A Giannino Stoppani, detto Gian Burrasca, non cresce certo il naso quando dice bugie. O fa molto peggio. E menomale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *