Fahrenheit 451

di Federico Smidile

Un libro famoso, che merita di essere riletto come se fosse la prima volta. Con passione e sofferenza. I libri bruciati, il divieto di leggere. Una condanna atroce in un chiasso assordante che ricorda il nostro tempo.

Una distopia che, al contrario di 1984, lascia una speranza nell’uomo, capace di nefandezze enormi ma anche di rinascere dalle sue ceneri.

La letteratura e la memoria aiuteranno a ricominciare da capo. Sino a quando il male rialzerà la testa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: