Elly Schlein

di Antonio Longo 

Elly Schlein è, piuttosto a sorpresa, il nuovo segretario del Pd o di ciò che ne rimarrà. Al di là delle sue posizioni politiche, condivisibili o meno e, a dire il vero, non sempre molto chiare, ella è un personaggio atipico nel panorama politico del nostro Paese: donna, dichiaratamente bisessuale, altoborghese, cólta, preparata, parla più lingue, di origine straniera (è cittadina USA e svizzera oltre che italiana), dalle ascendenze ebraiche, è prevedibile che scatenerà il peggio del Paese: misoginia, rancore sociale, provincialismo, nazionalismo, antisemitismo, omofobia, clericalismo, ne faranno, in modi più o meno espliciti, il loro bersaglio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *