Don Primo Mazzolari e il Vangelo

di Mariangela Maraviglia

“La Samaritana” di don Primo Mazzolari uscì il 15 maggio 1944, in piena seconda guerra mondiale, edito dalla Pia società San Paolo di Alba e prima pubblicato sul settimanale La Festa. Nel personaggio femminile protagonista del dialogo con Gesù narrato nella pagina evangelica di Giovanni, Mazzolari riconosceva l’immagine dei tanti «lontani» assetati di giustizia e di amore a cui la Chiesa non sapeva far giungere la parola del Vangelo. Un’umanità estranea al linguaggio della fede ma pronta ad accogliere la vita promessa dalla parola di Cristo, se presentata con una disposizione di ascolto e di misericordia, «credendo nell’amore e nel metodo dell’amore», come scriveva don Primo. Il dialogo con la donna di Samaria gli offriva lo spunto per rilanciare il cuore del suo messaggio: l’annuncio cristiano come un incontro personale che tocca e trasforma nel profondo, risposta alla «sete d’infinito», «fonte di vita» rinnovata nella storia di tutti e nel quotidiano di ognuno.

Presentiamo La Samaritana on line mercoledì prossimo ore 21.
Per ricevere link info@bibliotecadeidomenicani.it

Tra le fotografie, Gesù e la Samaritana di Margherita Pavesi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *