Annali del Lazio Meridionale

di Ferdinando Corradini

Annali del Lazio Meridionale
Nuova Serie, n. 1 (43-44) – NOVEMBRE 2022
Volume di 200 pagine, formato 16X24 cm.


Ne posto la copertina e l’indice.

Nella Introduzione, il direttore Antonio Di Fazio, sottolinea che con questo numero la rivista “avvia una NUOVA SERIE ed è usufruibile nella duplice veste on-line e cartacea”.
Fra i saggi, tutti molto interessanti, segnalo quello di Roberto Malizia, relativo a un crollo, avvenuto nel centro storico di Terracina nel 1823, che non provocò vittime solo grazie al pronto intervento preventivo delle autorità (pontificie).
Magistrale quello del Direttore, relativo al periodo formiano del napoletano Amadeo Bordiga, che nel 1921 fu fra i fondatori del Partito Comunista d’Italia, dal quale fu espulso nel 1930 da Palmiro Togliatti. Il Bordiga in prime nozze aveva sposato Ortensia De Meo di Castellonorato, oggi frazione di Formia, conosciuta a Napoli, e, rimasto vedovo, la di lei sorella Antonietta. Morì a Formia nel 1970, nella sua casa sul mare, posta a poca distanza dal Centro di Atletica leggera.
Fra le recensioni, segnalo quella di Armando Pepe, relativa a uno scritto di Costantino Leuci, nonché, ultima fra cotanto senno, quella a mia firma relativa al libro di Antonio Longo su Achille Spatuzzi di San Giorgio a Liri.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *