Al Cinema

di Mario Scialoja

Ieri in Roma alle 20 al Cinema Mignon c’erano in una sala grande quattro persone. Compreso me.
Segnale lampante della profondissima (tombale ?) crisi del cinema su grande schermo, triste realtà di cui tanto si parla.


In biglietteria non solo mi hanno chiesto il green pass, ma anche nome, cognome e numero di telefono. Perfetto.
A proposito, ho visto il film Nowhere Special di Uberto Pasolini, di cui la maggior parte dei critici ha parlato con entusiasmo.
In effetti un buon film, sottile, contenuto, che evita sapientemente lo strappa lacrime, ma in qualche momento (pochi) scivola su un po’ di retorica sentimentale.


A proposito, ho visto il film Nowhere Special di Uberto Pasolini, di cui la maggior parte dei critici ha parlato con entusiasmo.
In effetti un buon film, sottile, contenuto, che evita sapientemente lo strappa lacrime, ma in qualche momento (pochi) scivola su un po’ di retorica sentimentale.


Comunque, a mio parere, non al livello del precedente Still Life, un vero capolavoro in cui Pasolini aveva toccato la vetta del suo talento poetico – dimesso – minimalista.
Se non lo avete visto cercate, in qualche modo, di trovarlo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: